Futuro verde con materie prime per la transizione energetica

Futuro verde con materie prime per la transizione energetica

Worüber schreiben wir:

Catalizzatori e metalli preziosi – il platino come componente importante dei catalizzatori a valle, il palladio nei catalizzatori dei motori a benzina. L’espansione dell’idrogeno come ulteriore campo di applicazione – in conversazione con il Dr. Peter Riedi, EM Global Service AG, Principato del Liechtenstein.

Il platino è stato a lungo considerato come il campione nascosto tra i metalli preziosi, incluso il palladio, ed è spesso sottovalutato dal pubblico. Il platino è significativamente più duro e meccanicamente più stabile dell’oro, il che spiega il suo utilizzo nella fabbricazione di gioielli di particolare valore, come mezzo di pagamento e come investimento a lungo termine. Ma, cosa altrettanto importante, il platino ha notevoli proprietà catalitiche. Il Dr. Peter Riedi della EM Global Service AG commenta: „Questo rende il platino sempre più attraente per l’uso industriale, così come il palladio è un eccellente catalizzatore per accelerare le reazioni chimiche. Esempi di questo sono i convertitori catalitici nelle automobili, che richiedono da due a sei grammi di metalli di platino, ma anche nelle celle a combustibile. Inoltre, ci sono processi industriali su larga scala come la produzione di acido nitrico“.

Che importanza può avere l’estrazione del platino in un futuro di energia verde?

Con il riscaldamento globale che aumenta a un ritmo allarmante, le aziende del gas e dell’energia stanno rapidamente realizzando i benefici economici e ambientali nei programmi di energia rinnovabile. Uno dei contendenti in questa corsa per il futuro dell’energia verde è l’uso dell’idrogeno come carburante. Il Dr. Riedi commenta: „L’uso dei metalli preziosi per lo sviluppo e l’espansione del settore dell’idrogeno è in espansione. Gli esperti prevedono che entro la fine del decennio le pile a combustibile saranno responsabili di circa il sei per cento della domanda di platino. Attualmente, da 25 a 35 grammi di platino sono necessari per una cella a combustibile e i tecnologi stanno lavorando per ridurre il contenuto di platino a cinque grammi. La prossima questione è la produzione di idrogeno, che richiede platino. Il metallo prezioso è usato negli elettrolizzatori PEM“.

Futuro verde con materie prime per la transizione energetica
Futuro verde con materie prime per la transizione energetica / Pixabay

Perché l’idrogeno è una buona fonte di energia verde?

L’idrogeno sta diventando sempre più una valida opzione per l’uso dell’energia nella nostra società moderna. Ci sono molti programmi che chiedono ai paesi del G20 di andare avanti con piani per passare all’idrogeno come combustibile, tuttavia questo richiederà un cambiamento sistematico e risorse da parte dei governi e degli investitori. Il Dr. Riedi ha commentato: „Una politica dei prodotti di base a lungo termine per mercati aperti e trasparenti con alti standard ambientali e sociali deve diventare l’obiettivo. A lungo termine, sono benvenuti i miglioramenti per un maggiore riciclaggio, una migliore estrazione in Europa e il mare profondo“.

L’idrogeno è un elemento attraente perché immagazzina un’enorme quantità di energia e può essere utilizzato in una cella a combustibile, mentre solo l’acqua viene prodotta come rifiuto. Questo lo rende incredibilmente versatile e può essere utilizzato in una varietà di settori, tra cui il trasporto, domestico, commerciale e delle energie rinnovabili. „I prodotti ad alta tecnologia non possono essere creati senza metalli, e questo vale anche per le tecnologie rispettose del clima, gli impianti di energia rinnovabile, lo stoccaggio e le reti. I metalli necessari includono terre rare, germanio, indio, tellurio e gli elementi del gruppo del platino“, spiega il Dr. Peter Riedi.

L’idrogeno è ulteriormente sostenuto dalla sua capacità di essere trasportato in modo sicuro e facile. Nell’analisi PRESHLY del 2018, l’idrogeno è stato trovato più sicuro da trasportare rispetto al gas naturale e al propano. Gradualmente, l’idrogeno sta mostrando tendenze positive come carburante per veicoli. Aziende come Air-Liquide hanno già iniziato a costruire stazioni di rifornimento di idrogeno.

Futuro verde con materie prime per la transizione energetica
Metalli preziosi / EM Global Service AG

I combustibili fossili sono attualmente il luogo in cui viene prodotta la maggior quantità di idrogeno, ma l’idrogeno può essere prodotto anche attraverso l’elettrolisi, l’energia solare e la biomassa. L’elettrolisi scinde l’idrogeno dall’ossigeno in acqua ed è qui che entra in gioco l’estrazione del platino. „Gli esperti ritengono che la domanda di metalli di platino aumenterà del due per cento, perché i metalli di platino sono considerati metalli chiave per la transizione energetica delle varie aree di applicazione industriale con fornitura sicura e sostenibile come il futuro verde dei metalli industriali“, afferma il dottor Riedi.

Metalli industriali verdi: un modo di vivere rispettoso del clima e dell’ambiente

Senza metalli torniamo al tempo senza tecnologia – le materie prime sono necessarie per una vita dopo l’età della pietra. „Il cambiamento dall’uso tradizionale di molti metalli all’uso verde con l’obiettivo di proteggere il clima e creare una vita compatibile con l’ambiente è iniziato. Non sono solo l’elettromobilità e le energie rinnovabili a dare ai metalli un vento in poppa, ma anche la domanda di sostenibilità attraverso nuovi sviluppi tecnologici“, sottolinea il dottor Riedi. Il platino è un metallo vitale e prezioso che scarseggia ed è molto richiesto. È usato nella tecnologia, nella chimica come catalizzatore, nella chemioterapia e nei veicoli per ridurre le emissioni inquinanti. Gran parte dei PGM del mondo provengono dalla miniera di platino di Marikana in Sudafrica.

Il Dr. Riedi commenta: „Il platino è uno dei metalli chiave nella reazione di elettrolisi come elettrodo che catalizza la scissione di idrogeno e ossigeno dall’acqua. Questo potrebbe rendere il platino un aspetto essenziale per il futuro dell’energia verde“.

Futuro verde con materie prime per la transizione energetica
Morgan Woodward / Studente e blogger

Il Platinum Quarterly afferma che il mercato del platino diminuirà nel 2020, con un calo dell’offerta di quasi il 20%. Quando l’offerta diminuisce, anche i prezzi delle azioni aumentano. Il World Platinum Investment Council prevede anche un aumento degli investimenti in platino man mano che più persone diventano consapevoli del ruolo tattico del platino nel carburante a idrogeno. „Man mano che i paesi installano più stazioni di rifornimento di idrogeno e investono più denaro nell’idrogeno, la domanda dei materiali necessari per produrlo è destinata ad aumentare. Questo renderebbe il platino un valore ancora più alto di quello che è già e incoraggerebbe gli investitori a rivolgersi al metallo prezioso. Tuttavia, vale la pena tenere presente che a causa dell’alto prezzo d’acquisto del platino, le aziende del gas e dell’energia potrebbero cercare alternative più economiche nella corsa all’energia verde“, spiega il dottor Riedi. Certamente rimarrà interessante vedere come le tendenze del platino e del palladio saranno influenzate dalle tecnologie future e dal passaggio alle energie rinnovabili e all’estrazione dei metalli preziosi.

V.i.S.d.P.:

Morgan Woodward
Studente e blogger

Circa l’autore:

Morgan Woodward, uno studente inglese che studia politica internazionale all’Istituto dell’Università di Londra a Parigi. Aspira a diventare una comunicatrice in futuro, nel campo del giornalismo o attraverso il lavoro politico. I suoi interessi sono in politica e società, salute e fitness, biologia e viaggi.

Contatto:

EM Global Service AG
Landstrasse 114
FL- 9495 Triesen
Principato del Liechtenstein
Telefono +423 230 31 21
Fax +423 230 31 22

Persona di contatto:

Dr. Peter Riedi
info@em-global-service.li
www.em-global-service.li

Descrizione dell’azienda:

Situata nel cuore dell’Europa, EM Global Service AG progetta e gestisce concetti di materie prime e metalli preziosi. La gamma di servizi offerti da EM Global Service AG comprende l’acquisizione, la custodia e la sicurezza dei metalli preziosi fisici per i proprietari, gli acquirenti. L’azienda con il suo team si basa sulla stabilità economica e la assicura con affidabilità e discrezione nella custodia dei beni nel cuore dell’Europa. Per ulteriori informazioni, visitare www.em-global-service.li

Print Friendly, PDF & Email

Teile diesen Beitrag auf

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email